• +39 02.5832.0773
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

News associazione

Il recupero della continenza urinaria

La prostatectomia, intervento chirurgico di asportazione della prostata, è un trattamento che, sebbene possa essere efficace nel trattamento del tumore, può comportare una serie di conseguenze, tra cui l’incontinenza urinaria e la disfunzione erettile. Queste conseguenze possono avere un impatto significativo sulla qualità di vita del paziente. La gestione post-operatoria assume quindi un aspetto cruciale.

Nuove evidenze sull’importanza del test del PSA per la diagnosi precoce del tumore della prostata

L’importanza della diagnosi precoce del tumore prostatico torna alla ribalta attraverso un articolo pubblicato sull’ultimo numero dell’International Brazilian Journal of Urology (IBJU), che riporta i risultati di uno studio condotto dal chirurgo robotico di fama mondiale Professor Vipul Patel, del Global Robotics Institute di Orlando, in Florida, in collaborazione con il Professor Bernardo Rocco e la Dottoressa Maria Chiara Sighinolfi dell’Università Statale di Milano.

La squadra di Europa Uomo Italia si rinnova

Europa Uomo Italia, lo scorso 23 gennaio, si è dotata di un nuovo Presidente e di tre nuovi Consiglieri: il Consiglio Direttivo infatti ha nominato Presidente Claudio Talmelli e ha accolto tra le sue fila tre nuovi Consiglieri: Francesco Gallucci (Milano), Giorgio Macellari (Piacenza) e Oddone Schiavon (Padova). L’associazione può quindi oggi contare su nuove energie per portare avanti la propria missione di tutela del diritto dei cittadini alla prevenzione e alla cura del tumore della prostata.

La sorveglianza attiva promuove la qualità della vita

La sorveglianza attiva preserva e promuove la qualità della vita anche dopo una diagnosi di tumore della prostata, non solo perché permette di evitare o ritardare gli effetti collaterali dei trattamenti radicali ma anche perché rappresenta un’occasione per prendersi cura della propria salute e delle proprie relazioni personali.

La tutela della qualità della vita nelle terapie mediche

Negli ultimi anni, in ambito oncologico, è cresciuta l’attenzione alla qualità di vita del paziente come obiettivo degli studi clinici. L’obiettivo principale di quasi tutti gli studi rimane la dimostrazione di un miglior controllo di malattia e di un prolungamento dell’aspettativa di vita, ma è altrettanto importante misurare l’impatto dei trattamenti sulla qualità di vita.

Il ruolo della radioterapia e il suo impatto sulla qualità di vita

Nella neoplasia prostatica la scelta terapeutica, oggi sempre più mirata a preservare la qualità di vita del paziente, si basa sulla valutazione di diversi fattori: si tiene conto infatti non solo dell’età e della presenza di patologie concomitanti ma anche, alla luce dei possibili effetti indesiderati legati a ciascun trattamento, delle preferenze del paziente stesso.

Europa Uomo
ESO
Cancerworld
Europa Donna

logo Europa Uomo white

Viale Beatrice d'Este 37 - 20122 Milano - ITALY
tel.: +39 02 58320773
email: europauomo.italy@europauomo.it
pec: europauomo.italy@legalmail.it 
codice fiscale: 97316260153
P.IVA: 13187090967

Resta informato

Resta informato sulle attività di Europa Uomo! Iscriviti alla nostra newsletter periodica!